INTERVISTIAMO IL PROF. PIAZZA

Cosa le ha spinto a iniziare il percorso della radio?

Ho sempre avuto questa passione fin da piccolo, infatti da bambino mi divertivo a registrarmi facendo finta di trasmettere alla radio; Però solo nel 2010 ho iniziato a far diventare realtà questo mio grande sogno, cominciando a trasmettere un programma chiamato “Torpedo Blu” su Radio RMF. Qui si chiacchierava, si consigliavano libri, film e ovviamente si ascoltava la musica; dopo questa esperienza ho smesso per sei anni, ricominciando con la web radio RadioEnjoy. In seguito, sono passato a R102 e poi la mia ultima esperienza è stata con Radio Stonata.

Da bambino che lavoro avrebbe voluto fare?

Inizialmente l’attore e il regista ma poi piano piano ho scoperto il doppiaggio e mi sarebbe piaciuto diventare la voce di qualche attore famoso.

E’ difficile fare l’insegnante? Le piace?

Sì, mi piace molto insegnare, perché è una maniera per parlare e trasmettere conoscenza a voi alunni. Oltre ad essere un lavoro è per me una passione, perché oltre il tedesco cerco di insegnare com’è fatta la vita.

Il fatto che suo padre insegna ha influito sul suo lavoro d’insegnante o è stata una sua scelta?

No, è stata una mia scelta ,però mio padre la prima volta che insegnai mi diede un consiglio: l’ insegnante deve essere bastone e carota, cioè rigido didatticamente ma, allo stesso tempo, devi essere anche umano.

A che età ha fatto l’ECDL? Le piace insegnarlo?

Ho conseguito la patente ECDL in quinta superiore, quando il mio prof di matematica, vedendo che ero bravo con il computer, me lo consigliò. Mi piace molto insegnarlo perché penso che soprattutto nella nostra generazione serva molto saper fare uso del computer in modo corretto.

Cosa l’ha portato a imparare la lingua dei segni?

E’ iniziato tutto quando mi chiesi come mai i miei vicini sordi continuavano a “gesticolare” per comunicare ; Successivamente ho scoperto che esisteva una vera e propria lingua per i sordi e ho voluto impararla subito per poter comunicare con loro.

Quante lingue sa?

Ho iniziato con l’inglese e il tedesco e, come detto, la lingua dei segni. So anche un po’ di francese, parlo spagnolo a livello scolastico, un pochino di danese e, attualmente, studio giapponese.

Come mai ha voluto imparare tutte queste lingue?

Ho voluto imparare tutte queste lingue perché sento il bisogno di comunicare con ogni persona qualunque lingua parli.

Com’è nata la sua passione per il doppiaggio?

Sin da piccolo mi divertivo a leggere chi faceva le voci dei cartoni animati, e quando iniziai a fare recitazione mi consigliarono di fare il doppiatore e da lì iniziò a fare qualche corso ed infine pochi lavori.

Come mai fa tutte queste cose?

Perchè mi piace sperimentare , diciamo che sono un tipo curioso.

Daphne B. e Elide R. 3^A

Annunci

2 pensieri riguardo “INTERVISTIAMO IL PROF. PIAZZA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...